Miele di Ulmo

Miele di Ulmo, un prezioso alleato per la salute

miele di ulmoL’albero di Ulmo (Eucryphia Cordifolia) è originario del Cile. E’ un grande arbusto sempreverde che può crescere fino a formare un albero capace di raggiungere da 6 a 30 metri di altezza.

L’Ulmo è pieno di grandi fiori bianchi, simili alla camelia che fioriscono dalla fine di gennaio fino a marzo (la seconda metà dell’estate cilena).

Il nettare raccolto dalle api di trasforma in un delizioso miele cremoso, con un profumo molto delicato. Il gusto e l’aroma evocano una sottile combinazione di anice, gelsomino, vaniglia e chiodi di garofano, con un tocco di tè e caramello e non sorprende che in Cile sia uno dei più pregiati e ricercati.

Cosa rende così speciale il Miele di Ulmo?

  • Purezza elevatissima: grazie ai numerosi studi scientifici svolti dalla Università Pontificia del Cile, si è potuto verificare la purezza del miele, in quanto questa può variare anche in modo significativo a seconda della posizione delle arnie e dal processo di estrazione. I risultati mostrano che il 90% del nettare raccolto dalle api deriva dal fiore di Ulmo, garantendo in tal modo una purezza molto elevata
  • Proprietà antiossidanti: il miele di Ulmo possiede un forte effetto antiossidante pur essendo un prodotto del tutto naturale. Ricerche svolte hanno quantificato in circa il 70% l’effetto antiossidante del miele comparato con un prodotto antiossidante di matrice farmaceutica. Il miele di Ulmo può combattere i processi di invecchiamento in modo del tutto naturale.
  • Proprietà antibatteriche: numerosi studi scientifici a livello internazionale confermano l’alto potere antibatterico. Viene evidenziato che tale azione è particolarmente efficace nel prevenire e combattere batteri estremamente insidiosi quali lo Staffilococco e l’Escherichia Coli, che molte volte sono anche resistenti ad antibiotici tenaci, contenenti meticillina.

In vitro si è osservato che il miele di Ulmo inibisce la crescita di altri batteri patogeni quali la Candida albicans, Salmonella typhi, Enterobacter aerogenes ed ha un’azione funghicida e fungostatica sui tipi Mucor, Rhizopus, Aspergillus.

Ecco il nuovissimo video dove il Dott. Giacomello, titolare di RGPharma – l’azienda che importa il miele di Ulmo dal Cile – ne parla in un’intervista televisiva.

Il Miele di Ulmo è un prodotto puro, naturale, non adulterato, senza additivi, non fermentato ed esente da pesticidi ed antibiotici.
Oltre al classico vasetto in vetro da 350 grammi e a quello da 600 grammi, il miele di Ulmo è disponibile in caramelle per la gola, barrette al cioccolato energetiche senza zucchero né glutine e golosissimi gianduiotti.

ACQUISTA ORA MIELE DI ULMO

 

 

2 commenti
  1. Roberta
    Roberta says:

    Salve.

    Ma è preferibile usare il Miele di Manuka o il miele di Ulmo? Nel senso, che sembrano avere entrambi proprietà antibatteriche, ma è forse sto sbagliando io ad immaginare un corretto utilizzo?

    Grazie

    Rispondi
    • Mauro Recchia
      Mauro Recchia says:

      Salve Roberta. Possiamo dire che entrambi sono ottimi prodotti molto apprezzati, il confronto lo può fare solo chi li ha provati entrambi. Anche il miele di Ulmo, così come il miele di Manuka, hanno delle ricerche scientifiche a supporto delle sue proprietà.

      Rispondi

Lascia un commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *