Articoli

Schisandra Chinensis
,

Bacche di Schisandra

La bacca di Schisandra chinensis, deve il suo nome originale "Wu Wei Zi" (la bacca dai 5 aromi) per il fatto che è dolce, acida, salata, amara e pungente. La Schisandra è una bacca, ma non pensate ad essa come un altro superfrutto tipo goji o acai. Pensate ad un frutto strano, esotico e utilizzato solo per la medicina, nessuno lo mangerebbe con lo yogurt, per rendere l'idea. Piuttosto, la bacca di Schisandra è usata in varie preparazioni medicinali per la longevità e la vitalità in generale. La Schisandra chinensis è una pianta rampicante nativa delle regioni a clima tropicale e temperato dell'Asia orientale e diffusa soprattutto in Cina settentrionale, in Corea e in Russia. È una liana legnosa, decidua, che può raggiungere lunghezze fino a 8 metri. Le foglie sono alternate, semplici, venate, dentellate o a bordi lisci. I fiori, sono piccoli, generalmente solitari sugli assili e regolari. I frutti sono bacche rosse, ovali e morbide e sono raggruppate a spiga. Dal frutto completamente maturo ed essiccato al sole si ottengono le polveri e gli estratti a scopo fitoterapico.