Fieno Greco, le sue proprietà contro trigliceridi e colesterolo

fieno greco capsule

Fieno Greco

Il Fieno Greco è una delle più antiche piante medicinali noti per l’uomo ed è stato utilizzato per centinaia di anni, sia in Oriente che nella fitoterapia occidentale.

Il nome del scientifico “Trigonella” deriva dalla parola latina “trigonus”, che significa triangolare, con riferimento alla forma del fiore. Il nome latino “foenum-graecum” significa “fieno greco” in quanto nell’antichità queste piante erano impiegate in Grecia come foraggio per gli animali.

In tempi moderni, l’interesse per l’erba nel mondo occidentale è stata principalmente a causa della trigonellina che è un alcaloide presente nella pianta, che ha dimostrato di avere un certo potenziale nel trattamento di patologie al fegato.

Fieno Greco, le proprietà e i benefici dei semi

Il fieno greco è una fonte di vitamine, in particolare contiene vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B. Apporta anche sali minerali come calcio e ferro.

La ricerca scientifica recente ha scoperto che i semi di fieno greco possono aiutare a ridurre il colesterolo nel sangue.

Questo è dato dalla composizione delle fibre e l’alto contenuto di saponine, che si pensa siano i responsabili degli effetti ipoglicemizzanti e di abbassamento del colesterolo.

Il fieno greco è ritenuto utile in caso di ingrossamento delle ghiandole linfatiche, comparsa di acne e brufoli che può contrastare grazie alle sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie. Le mucillagini presenti nel fieno greco aiutano la nostra pelle a mantenersi giovane e idratata e contribuiscono anche al buon funzionamento dell’intestino. In generale il fieno greco aiuta a mantenere stabili i livelli di trigliceridi, di colesterolo e di zuccheri nel sangue.

Il fieno greco gode anche di altre numerose proprietà benefiche:

  • Antisettico e antinfiammatorio, ha proprietà emollienti e espettoranti
  • Ricostituente, tonico e lenitivo
  • Sono utilizzati per la perdita di appetito e anoressia a causa della loro capacità di aumentare l’appetito e migliorare l’assorbimento dei nutrienti e la digestione
  • Possono dare sollievo da ulcere, bruciore di stomaco e irritazione e infiammazione dello stomaco e dell’intestino
  • I Semi contengono degli ormoni che possono aumentare la produzione di latte nelle madri che allattano ed è ampiamente utilizzato per l’allattamento insufficiente.

Fieno Greco, quali effetti collaterali?

Non sono stati riportati gravi effetti collaterali o controindicazioni. Interazioni gravi con altri farmaci non sono noti, ma devono essere utilizzate con cautela insieme a qualsiasi tipo di farmaco in quanto può influenzare l’assorbimento di altri farmaci.

I semi contengono fibre che assorbono acqua, quindi è consigliabile bere molta acqua durante l’uso di questo integratore alimentare. Il fieno greco può cambiare colore e odore dell’urina, ma non è un fattore nocivo.

E’ sempre una buona idea consultare un operatore sanitario o il vostro medico prima di iniziare l’uso di questa pianta come di qualsiasi altra.

Su Salute in Erba i semi di Fieno Greco si trovano in comode capsule.

Fieno Greco Capsule

 

0 commenti

Lascia un commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *