Un po' di relax per tutti!
DALL'8 AL 22 AGOSTO SAREMO CHIUSI PER FERIE. LE SPEDIZIONI RIPRENDERANNO IL 23 AGOSTO.
BUONE VACANZE!

Accedi

Carrello

Spedizione
Gratuita da 39€

Reso facile
Senza spese aggiuntive

Pagamenti sicuri
Anche alla consegna

Servizio clienti
(+39) 02 90960397

Corriere espresso
Consegna in 24/48h

Programma fedeltà
10% sul tuo prossimo ordine

Miele di Manuka, combatte i batteri resistenti agli antibiotici?

16 Aprile 2011

miele di Manuka sta rimbalzando prepotentemente in tutto il web in questi giorni. La notizia ufficiale è del 13 di aprile, quando la professoressa Rose Cooper dell’Università di Cardiff in Galles ha tenuto una conferenza di Microbiologia presentando l’ultima ricerca secondo la quale il miele di Manuka, oltre ad inibire l’ingresso dei microrganismi nella cellula, impedisce ai batteri di essere antibiotico-resistenti impedendo loro di formare il biofilm che li rende sempre più resistenti agli antibiotici. I batteri studiati sono Pseudomonas aeruginosa, Streptococco A e Mrsa e nel caso di quest’ultimo (resistente alla meticillina), ad esempio, l’aggiunta del miele lo rende vulnerabile all’oxacillina, un altro farmaco comune. “Questo vuol dire che gli antibiotici esistenti possono essere resi più efficaci – hanno spiegato gli autori – se usati insieme al miele, soprattutto nel trattamento delle ferite”. Chi ci segue da tempo sa che questo prodotto unico, se assunto nella sua forma più potente, può addirittura sorpassare gli antibiotici tradizionali, ma, come si dice, “l’unione fa la forza” e se il vostro medico vi prescrive un antibiotico – e mi raccomando di seguire SEMPRE il parere del medico – allora accompagnatelo con il miele di Manuka per un effetto più efficace. L’articolo, per chi mastica l’Inglese ed i termini scientifici, è scaricabile da qui.  ]]>

Categorie del blog