Accedi

Carrello

Home » Il Blog di Salute in Erba » Alimentazione naturale » Semi di pompelmo

Semi di pompelmo

26 Gennaio 2011

semi di pompelmo come integratore naturale è abbastanza recente. Il Dott. Jacob Helrich oltre ad essere un medico era anche amante del giardinaggio e faceva compostaggio da utilizzare come fertilizzante naturale per le sue piante. Egli notò che i semi di questo frutto non si decomponevano e rimanevano intatte ed intuì che potevano avere una qualche azione antibatterica. Oggi sappiamo, grazie alle ricerche svolte successivamente, che l’estratto di questi semi ha uno spettro di azione molto ampio , essendo un antivirale, antibatterico, antiparassitario ed antimicotico. Per questa ragione il campo di applicazione comprende molti disturbi, sia se usato esternamente sia internamente. Per via interna:

  • tratto gastro-intestinale: diarrea, vomito, mal di pancia, candida, parassitosi in generale
  • vie respiratorie: influenza, malattie da raffreddamento, tosse e mal di gola.
Per via esterna:
  • acne, afte, micosi cutanee, punture di insetto, piccole ferite e bruciature.
Fonte : www.afmterni.it/upload/omeopatia/pompelmo.pdf I semi di pompelmo sono privi di tossicità e generalmente ben tollerati, eccetto per quelle persone allergiche agli agrumi.  ]]>

Salute in Erba ti consiglia

Condividi sui social!
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.