Accedi

Carrello

Home » Il Blog di Salute in Erba » Cure naturali » Miele di Manuka testimonianze: sono guarita dall’ulcera allo stomaco

Miele di Manuka testimonianze: sono guarita dall’ulcera allo stomaco

21 Maggio 2010

Importante testimonianza di una donna affetta da ulcera allo stomaco che ha tentato di curare prima con gli antibiotici, ma poi…

Come sono guarita dall’ulcera allo stomaco con il Miele di Manuka

Miele di Manuka MGO 400+ confezione da 250 grammi
Miele di Manuka MGO 400+ confezione da 250 grammi

Luba Ershova è una donna russa che vive a Auckland, Nuova Zelanda. Non aveva mai avuto problemi di stomaco in precedenza, fino al suo incontro con l’Helycobacter pylori.

Luba racconta come è rimasta colpita da questo batterio di cui soffrono in molti ed il modo in cui, quello che lei chiama “miele magico” (cioè Miele Manuka MGO 400 + dalla Nuova Zelanda) l’ha fatta guarire dall’ulcera allo stomaco:

“Tre mesi fa ho iniziato ad avere un problema con il mio stomaco. Un paio di ore dopo un pasto ho incominciato a sentire molto a disagio, come se avessi ingoiato una pietra. Non era esattamente doloroso, solo una sensazione di ‘pesantezza’ di cui volevo sbarazzarmi.

All’inizio ho pensato che fosse un tipo di gastrite causata da qualcosa che avevo mangiato, così mi sono messa a dieta per fare in modo che la mia digestione tornasse alla normalità. Sono stata meglio quando ho mangiato per lo più porridge, purea di patate e verdure bollite, ma dopo una settimana di dieta non ero ancora tornata alla normalità e, non appena mangiavo qualcosa che non era sulla lista della dieta, la sensazione di pesantezza allo stomaco tornava peggio di prima.

Ho sempre evitato la carne, burro, uova e vino, pensando che potessero essere responsabili, ma il problema era ancora lì. Dopo diverse settimane, ho deciso di andare da un medico e mi ha chiesto di fare un test del sangue, perché pensava che il problema potesse essere causato dal batterio Helycobacter pylori, che può arrivare fino allo stomaco quando si mangia cibo contaminato.

Il test del sangue era positivo, a conferma che avevo un’infezione da H. pylori e il medico mi ha prescritto un ciclo di 7 giorni di antibiotici. Gli antibiotici che mi diede erano abbastanza forti e dopo il ciclo il mio stomaco si sentiva meglio, ma non fu mai del tutto tornato alla normalità e la sensazione di pesantezza tornava ogni tanto, in modo tale che dovevo ancora stare attenta con il cibo che mangiavo.

Il medico ha spiegato che avevo una condizione di pre-ulcera, e che lo stress che stavo provando in quel momento della mia vita è stato un contributo molto importante. Mi sono quasi rassegnata a questa sensazione spiacevole allo stomaco e avevo imparato a convivere con essa.

Tuttavia, qualche tempo dopo, un amico mi propose di provare il miele di Manuka, già sapeva di una sua amica che era riuscita a cancellare del tutto l’ H. pylori prendendo il miele di Manuka. Potete immaginare che ero molto entusiasta di provare! Avevo sentito parlare molto delle proprietà curative miracolose del miele di Manuka in passato, ma non ho mai avuto motivo di provare io stessa. Ho pensato perché era un prodotto naturale che non poteva farmi male, e anzi potrebbe anche aiutare il mio sistema immunitario a combattere questa condizione.

Così, ho cominciato a prendere un cucchiaino di miele di Manuka con un po’ di acqua prima di ogni pasto per 4 volte a settimana.

A dire la verità, la prima settimana ero piuttosto confusa, perché dopo ogni cucchiaino di miele che prendevo, la sensazione pesante tornava e ho pensato che il miele non aiutava il mio stomaco, ma in qualche modo aiutava i batteri invece.

Tuttavia, non passò molto tempo prima di vedere dei miglioramenti concreti, ho subito dimenticato i problemi del mio stomaco, e il mio mangiare era tornato di nuovo alla normalità!

Sto ancora prendendo questo miele magico, perché so che non mi può fare alcun male, e il mio stomaco è andato migliorando ogni giorno!

Tutta la linea del Miele di Manuka MGO la trovate sullo Shop Salute in Erba.

Salute in Erba ti consiglia..

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.